Info Legali: Erriquez Viaggi di Erriquez Antonio - Largo Santa Lucia, 73039 Tricase (Le); - P.I.: 03913970756
GO UP

Piatti tipici

Il calzone leccese è un grosso fagotto di pasta fritta che viene farcito con pomodoro e mozzarella). In aggiunta a questi ingredienti si possono trovare anche con olive, capperi, basilico, ricotta ecc. Oltre alla versione classica si possono gustare anche calzoni con provola e speck, ripieni ai funghi passando per quelli alle verdure o alle versioni piccanti e vegane.

Le zeppole di San Giuseppe fritte sono un dolce tipico della cucina Salentina e derivano da una tradizione antica risalente addirittura all’epoca romana. Secondo la tradizione dell’epoca, dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, San Giuseppe dovette vendere frittelle per poter mantenere la famiglia in terra straniera e, per questo motivo, i romani gli diedero il simpatico appellativo di “frittellaro”.

Il rustico fa parte della tradizione gastronomica “da passeggio” del Salento ed è possibile trovarlo in ogni forno, bar o rosticceria. Viene prodotto utilizzando due dischi di pasta sfoglia di circa 10 cm di diametro il disco inferiore e 12 quello superiore, ai quali si unisce un ripieno di mozzarella, besciamella, pomodoro e sovente pepe e noce moscata; viene spennellato con uovo e cotto in forno, per ottenere una resa migliore dalla pasta sfoglia andrebbe tenuto in frigo qualche ora prima

Le “Pittule” non sono altro che frittelle salate di pasta lievitata e si usano in particolar modo sotto il periodo natalizio. Le pittule sono un piatto di magro e la tradizione vuole che siano servite il 7 dicembre, la vigilia dell’Immacolata. Anche se oggi si preparano in molte altre occasioni e sono immancabili negli antipasti di ristoranti e trattorie che servono cucina della tradizione pugliese. Possono essere semplici oppure impastate con cavoli, rape, cavolfiore e pizzaiola…in ogni caso sono davvero

La Frisella o Frisa, come la si chiama nel Salento, ha una tradizione antichissima, era infatti detta anche Pane dei Crociati, essendo uno dei vettovagliamenti della cambusa di questi, quando partivano per la Terra Santa da Otranto, Taranto, Santa Maria di Leuca e dagli altri porti pugliesi dopo essere obligatoriamente passati da Monte Sant’Angelo percorrendo la Via Sacra Longobardorum e aver reso omaggio al luogo sacro per antonomasia in terra italica, tanto sacro che San Francesco, giuntovi a piedi, non

Il pasticciotto è un dolce tipico della zona del Salento in Puglia, composto da pasta frolla farcita di crema pasticcera e cotto in forno, a molti ricorda un plumcake ripieno di crema. La nascita del pasticciotto risale almeno all’inizio del Settecento, e da allora ad oggi sono state proposte tante varianti a questo dolce che ha contribuito a rendere famosa la tipica cucina salentina. Spennellato di albume d’uovo prima della cottura in forno, il pasticciotto raggiunge la sua tipica doratura ambrata



Il tuo messaggio è stato mandato con successo!


Errore! Per favore inserisci tutti i campi obbligatori.

Il tuo nome: La tua E-mail (obbligatorio): Oggetto: Testo E-mail: